Maternità surrogata gestazionale. Opinioni errate e realtà

Ci sono molte idee errate sulla maternità surrogata gestazionele. In questo articolo cercheremo di chiarire alcuni aspetti piu’ ingannevoli e svelare tutta la verità.

Opinione errata # 1: La maternità surrogata gestazionale è un servizio accessibile solo ai ricchi.

Realtà: Nella stampa spesso è possibile vedere le facce felici delle celebrities mondiali e le loro storie come sono diventati genitori con l’aiuto della maternità surrogata gestazionale.

Sara Jessica Parker, Elton John, Neil Patrick Harris, ed Ellen Pompeo e molti altri hanno

usufruito della tecnica di maternità surrogata per creare le loro famiglie. Dal momento che

troviamo solo le storie delle persone ricche, molti possono pensare che la maternità surrogata

sia un servizio riservato esclusivamente ai ceti piu’ alti. Ci affrettiamo a dirvi che non è qualcosa

di esotico e inaccessibile alla gente comune. In realtà la stragrande maggioranza delle coppie

che vorrebbero fare ricorso alla tecnica di maternità surrogata gestazionale può farlo senza

subire troppi danni al budget famigliare. Il costo di tale programma è davvero moderato.

Dunque, per esempio in Ucraina è possibile effettuare il programma al costo di soli 29 900 euro

per il pacchetto “tutto incluso” e un risultato positivo garantito.

Opinione errata # 2:  La madre surrogata potrà/vorrà prendersi il bambino.

Realtà: E’ la piu’ diffusa preoccupazione fra gli aspiranti genitori che partecipano al programma

di maternità surrogata gestazionale. «Cosa faremo se la madre surrogata non vorrà darci nostro

figlio dopo il parto? O se all’ultimo rifiuta di farsi trasferire gli embrioni?», sono i dubbi che

persistono di piu’ fra le coppie. Invece in realtà, prima di diventare una madre surrogata, la

donna viene soggetta a esami scrupolosi sia da parte medica che da quella psicologica. Il lavoro

degli impiegati della clinica consiste nell’ assicurarsi che sia voi che la madre surrogata facciate

una scelta giusta intraprendendo la strada di maternità surrogata. E’ importante precisare che

l’elemento piu’ importante della maternità surrogata gestazionale sia il contratto giuridico

trilaterale. Quest’ultimo viene stipulato fra gli aspiranti genitori, la madre surrogata e la clinica.

In questo documento vengono indicati tutti i diritti, responsabilità e doveri dei partecipanti al

programma. La maternità surrogata gestazionale prevede che fra il nascituro e la madre

surrogata non ci sia alcun legame genetico (a differenza dalla maternità surrogata tradizionale.

Inoltre i presunti genitori dovrebbero sapere e ricordare che la madre surrogata non cerca un

modo di partorirsi un figlio. Firmando il contratto di partecipazione essa si regola solo della

voglia di aiutare le copie infertili a costruire la propria famiglia e di sostenere la sua famiglia.

Opinione errata # 3: Praticamente ogni donna può diventare una madre surrogata.

Realtà: In pratica è un’idea completamente sbagliata. Può diventare una madre surrogata solo

una donna che soddisfa tutti i paramenti medici e psicologici, le principali di cui sono l’età, lo

stato di salute, il peso corporeo, la presenza dei propri figli, l’assenza di controindicazioni alla

gravidanza. Le cliniche di medicina riproduttiva sono molto pignole nella scelta delle donne che

possano diventare madri surrogate. I controlli includono gli accertamenti medici, i test

psicologici e i colloqui con gli specialisti della clinica. Se una donna non soddisfa almeno un

punto non viene accettata alla partecipazione al programma.

Opinione errata # 4: La maternità surrogata è illegale nel vostro paese e ciò vuol dire che non

potete fare ricorso a questa tecnica per procreare.

Realtà: E’ vero che la maternità surrogata è vietata in molti paesi europei. Ma non vuol dire che

dato ciò diminuisce la quantità delle famiglie infertili. Se non potete avere figli in modo naturale

per le ragioni mediche, potete effettuare il programma in qualsiasi paese dove quest’ultimo è

legale. Dunque, per esempio, in Italia l’attuazione di maternità surrogata è severamente vietata

dalla legge e porta alla responsabilità criminale. Perciò le migliaia di italiani vengono in Ucraina

dove questa procedura si attua secondo le norme della legge. Qui le coppie italiane effettuano

il programma e tranquillamente tornano in patria con il neonato (in possesso di tutti i

documenti legali). Per cui se nel vostro paese la maternità surrogata gestazionale è vietata

potete facilmente ricorrere all’aiuto di tale tecnica dov’è legale. Tenete presente che bisogna

studiare bene la legge del paese dove si è diretti e chiarire tutti gli aspetti legali alla clinica dove

Opinione errata # 5: Le famiglie delle madri surrogate non approvano mai la scelta dei loro

parenti di aiutare le famiglie infertili.

Realtà: Le famiglie delle donne che decidono di diventare madri surrogate (i loro mariti,

compagni, figli, fratelli, sorelle, genitori e così via) nella maggior parte delle volte comprendono

la scelta della donna di aiutare le altre famiglie ad avere figli e sostenere la propria famiglia. Di

solito i parenti e le persone care aiutano e supportano le madri surrogate. Ad esempio, in

Ucraina se la madre surrogata ha un marito, quest’ultimo deve dare il suo consenso scritto alla

partecipazione di sua moglie a tal programma. Inoltre risulta abbastanza difficile passare tutte

le tappe del programma senza sostegno delle persone care. Dato questo, solo le donne riuscite

ad accaparrarsi la loro benevolenza vengono in clinica a fare domanda di partecipazione.

Opinione errata # 6: Le madri surrogate sono le semplici “incubatrici” dei bambini.

Realtà: E’ un solito cliché e un enorme sbaglio. Questa affermazione è solo un grande dispetto

nei confronti delle madri surrogate. Le donne che vengono selezionate come madri surrogate

compiono un atto di bontà aiutando altri a costruire le famiglie forti e benevolenti. Le madri

surrogate sono delle donne educate ed istruite per le quali la gravidanza e il parto costituiscono

un regalo estremamente prezioso con l’aiuto di cui loro possono contribuire alla felicità di altre

persone. Mai una donna diventa una madre surrogata solo per motivi economici. Il fatto che le

donne ottengono una ricompensa finanziaria per la partecipazione al programma non ha a che

fare con la cossidetta “vendita dei bambini”. Durante il periodo di gravidanza la madre

surrogata è costretta a rifiutare il suo lavoro e metterci tutto il tempo e le forze necessarie per

portarla a termine in modo migliore. Perciò i soldi che lei riceve sono piuttosto il rimborso delle

Opinione errata # 7: La maternità surrogata è un processo strano, alienato e privo di

Realtà: E’ incontrastabile che il concepimento avvenga in vitro nelle mani di molti embrionologi

esperti. Ma questo processo non è privo di sincerità e sensualità. I dottori sono sempre ansiosi

di avere risultati positivi e in caso di fallimento ci rimangono male insieme ai coniugi. Per

quanto riguarda la madre surrogata e i presunti genitori, tra loro si stabilisce sempre un certo

legame. Nonostante sia una procedura medica progettata e non un concepimento naturale,

tutti i suoi partecipanti non sono privi di sentimenti ed emozioni umane. Perciò non pensate

che la maternità surrogata sia un semplice processo clinico ben organizzato. Non è così. E’ una

piccola vita intera che vivono la madre surrogata, i presunti genitori, i dottori, gli embrionologi,

i coordinatori e perfino le infermiere del centro. Oggi i programmi sono pensati in modo che i

genitori possano partecipare perfino al parto della loro madre surrogata ai fini di essere vicini al

figlio fin dai primi istanti della sua vita. Inoltre, i coniugi hanno una stanza separata all’ospedale

per trascorrere tutti i momenti piu’ importanti dei primi giorni della vita del bambino

imparando a badarlo come fanno tutte le madri del mondo.

Questi sono solo alcuni miti e idee che sorgono intorno all’argomento di maternità surrogata.

Siccome questo programma è diventato largamente conosciuto e così popolare soltanto da

poco tempo, la gente talvolta ha delle opinioni sbagliate costruite sulle supposizioni senza una

fonte di informazione affidabile. Per chiarire qualsiasi dubbio sull’attuazione dei programmi di

maternità surrogata non esitate a contattare i nostri coordinatori.

Troverete tutte le informazioni necessarie e i recapiti del centro cliccando su

http://www.uteroinaffitto.com/.