La gravidanza over 60 non è un mito, ma una realtà!

“La società sta invecchiando. Pertanto, anche le donne sopra i 50 anni dovrebbero poter avere figli.” – Una citazione dalla fonte svizzera Blick dopo il clamoroso caso di una donna svizzera che ha partorito in ritardo.

Oggi sfateremo il mito della gravidanza tardiva. Vi mostreremo i casi più interessanti di gravidanza tardiva che hanno scosso il pubblico sull’esempio di Germania e Svizzera:

  1. Primo caso: una donna tedesca anziana che ha partorito a 66 anni

Una signora tedesca ha partorito a 66 anni con l’aiuto della donazione di ovuli e sperma in una clinica ucraina. Ha scelto il suo donatore e donatrice dal catalogo dell’azienda Biotexcom e dice di aver avuto una bambina molto bella. Già il primo tentativo della signora ha avuto successo. La signora tedesca aveva già due figli, ma dopo la morte del marito voleva un altro figlio. Nel Regno Unito, le è stato negato l’accesso alla PMA a causa della sua età.

Potete leggere di più sulla sua storia qui:

2. La storia di una pastora svizzera
Una pastora svizzera in pensione ha preso la decisione non convenzionale di diventare madre a 66 anni. Ha dato alla luce i gemelli – due maschi, ai quali ha dato nomi biblici. La donna vive in un luogo idilliaco, tra le montagne nel comune di Grüsche. I 1300 abitanti erano orgogliosi della loro ferrovia di montagna, dei vecchi edifici storici e di un nuovo record: la madre più anziana della Svizzera vive nel loro comune. La clinica Biotexcom ha realizzato il sogno della sua maternità. Inizialmente, la donna voleva cercare una madre surrogata, ma poiché era sola e la salute lo consentiva, ha scelto un pacchetto con una garanzia con l’aiuto di ovuli e sperma donati. Il primo tentativo non ha avuto successo, ma il secondo ha avuto l’esito positivo e alla fine di giugno 2011 è rimasta incinta.

Il medico della clinica Biotexcom, che ha curato la paziente e ha rilasciato un’intervista al quotidiano svizzero, ha ammesso che era una delle sue pazienti più anziane, ma non aveva dubbi, perché tutte le donne hanno diritto alla gravidanza.
Fonti svizzere sul caso:

https://www.blick.ch/news/schweiz/graubuenden/sie-wollte-eine-leihmutter-er-machte-die-buendner-pfarrerin-66-zur-aeltesten-mutter-der-schweiz-id1812788.html
https://www.blick.ch/news/schweiz/buendner-pfarrerin-gebaert-zwei-buben-zwillinge-mit-66-id1791994.html

3. Annegret Raunigk e quattro gemelli
Un insegnante di russo e inglese di 65 anni dalla Germania ha dato alla luce quattro gemelli grazie alla clinica ucraina: tre maschi e una femmina. La donna, nascondendo di avere già molti figli (13), ha fatto ricorso ai servizi della clinica Biotexcom, ovvero la donazione di ovuli e sperma.

Inoltre, Annegret Raunigk ha rifiutato di ridurre gli embrioni, perché dopo aver inviato un’ecografia, che aveva quattro embrioni, secondo il contratto le era stato chiesto di non rischiare e ridurre tutti i rischi di una gravidanza multipla, ma la donna ha deciso di lasciare tutti gli embrioni. La gravidanza non è stata facile e la Annegret è stata costantemente sotto la supervisione della clinica più famosa di Berlino, Charite.
La donna è stata seguita dal canale tedesco RTL dopo la nascita dei suoi figli
https://www.rtl.de/cms/annegret-raunigk-im-exklusiv-interview-birgit-schrowange-trifft-die-65-jaehrige-die-vierlinge-erwartet-2320233.html, ha anche partecipato a vari tv-show tedeschi, non ha paura di parlare apertamente della sua maternità e la considera la sua vocazione. Ne hanno parlato in tutte le pubblicazioni in Germania e nel mondo.

C’è persino un articolo su di lei su Wikipedia.
https://de.wikipedia.org/wiki/Annegret_Raunigk

È considerata la mamma dei 4 gemelli più vecchia del mondo.