logo
  • Ovodonazione +380970001428 Maternità surrogata +393202877413
    • 12 NOV 17
    Gestazione per altri: glossario minimo

    Gestazione per altri: glossario minimo

    I TERMINI CON CUI VIENE DEFINITA LA PRATICA

    Maternità surrogata, assistita o sostitutiva
    L’uso del termine maternità mette l’accento sul ruolo materno che per alcuni non corrisponde a quello svolto effettivamente dalla gestante.

    Gestazione di sostegno o per altri
    Termine più corretto e aderente alla realtà che nulla toglie al ruolo fondamentale svolto dalla donna che porterà avanti la gravidanza e partorirà senza assumere alcuna responsabilità nei confronti del neonato.

    Utero in affitto
    Locuzione dispregiativa che, seppur corrispondente alla realtà, mette in evidenza l’aspetto mercantile svilendo nel contempo il ruolo e la scelta, anche se libera, della gestante.

     

    SOGGETTI COINVOLTI NEL PERCORSO DI SURROGAZIONE

    Genitori intenzionali
    Chi diventa genitore (anche sotto il profilo legale) a seguito di un processo di surrogazione.

    Surrogata, Portatrice, Gestante
    Colei che accetta di rimanere incinta e portare avanti la gravidanza e che rinuncia ai propri diritti nei confronti del nascituro in favore dei genitori intenzionali.

    Ovodonatrice – Donatore
    Colei che dona i propri ovuli o colui che dona il proprio seme, ai genitori intenzionali. Sono figure coinvolti spesso, ma non necessariamente, nella procedura di surrogazione.

    Agenzia
    Associazione di professionisti a cui i genitori intenzionali si affidano ottenendo assistenza per l’intero percorso di surrogazione.

    Centro clinico
    Struttura che si occupa di tutte le fasi cliniche del processo di fecondazione medicalmente assistita.

    Fonte: http://www.maternitasurrogata.info/cose/glossario/